venerdì 1 ottobre 2010

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO



Il tempo e’ tiranno.  Alcune volte vorrei le giornate di 48 ore anziche’ 24… Mi sveglio che ho 1000 cose da fare, e vado a letto che ne ho fatte neanche la meta’ di quelle che vorrei.
Da quando ho iniziato l’avventura “dottorato di ricerca” lo studio ha assorbito molto del mio tempo. Quello che non spendo in ospedale, lo passo a leggere, studiare, cercare di scrivere qualcosa di sensato… Faccio molta fatica e mi chiedo chi me l’abbia fatto fare… Poi la risposta ce l’ho, lui me l’ha fatto fare…sempre lui…
Ma la giornata non puo’ essere di soli doveri, cosi’ dopo un pomeriggio di studio, prima di una notte in ospedale, mi regalo qualche minuto con la testa fra le nuvole e le mani profumate di torta…
La mia “bibbia” per i dolci e’ il libro “Dolci” del Cucchiaio d’Argento. Ricette semplici, dal risultato sicuro. Quella di oggi, oltre ad essere abbastanza light, e’ di una semplicita’ imbarazzante….

INGREDIENTI per una grossa ciambella
370 gr di zucchero
210 gr di farina
50 gr di cacao amaro
2 cucchiaini di caffe’ in polvere
3 uova
1 yogurt naturale (io l’ho usato light)
1 bicchiere e ½ di olio (io ho usato il vasetto vuoto dello yogurt)
1 cucchiaino di bicarbonato
½ bustina di lievito
zucchero a velo
un pizzico di sale


Accendete il forno a 200°C.  Nel bicchiere del frullatore amalgamate lo zucchero con la farina, il lievito, il cacao, il caffe’, il bicarbonato e un pizzico di sale. Aggiungete poi l’olio e lo yogurt. Azionate l’apparecchio e incorporate per ultime le uova, una alla volta. Quando avete ottenuto un composto liscio ed omogeneo, versatelo in uno stampo da ciambella precedentemente spennelato d’olio e leggermente infarinato. Cuocete in forno gia’ caldo per 40 minuti. Lasciate raffreddare prima di sfornare. Cospargete di zucchero a velo, tagliatela a fette e…buona colazione!!

2 commenti:

  1. Che bello trovare una foodblogger al San Gerardo!
    Allora non sono sola! Mi piace molto il tuo blog. Se ti va, vieni a trovarmi su:
    http://fragoleecioccolato.blogspot.com/
    A presto.
    Un'ostetrica del SG

    RispondiElimina
  2. Cara Vale mi perdoni per aver visto il tuo graditissimo commento così tardi?Grazie per essere passata da me, e compliemnti per questo meraviglioso ciambellone che mi ricorda tanto la mia nonna!Un bacio a presto

    RispondiElimina