domenica 6 marzo 2011

DOUGHNUTS

La cosa bella di questo dolce non e’ stato solo il gustoso risultato finale, ma tutto il procedimento.
Avevo gia’ la cucina pronta per iniziare: gli ingredienti sul tavolo, le ciotole lucide e pulite, la bilancina accesa, il grembiule nuovo addosso quando suona il campanello. Erano loro: Lillo e la sua mamma. Quando si presentano a casa e’ impossibile “cacciarli”, personalmente trovo adorabile averli “tra i piedi’. .. Francy mi ha supplicato di partecipare alla preparazione dei doughnuts e Lillo non voleva fare da meno. E cosi’ tutt’e 3 ci siamo messi ad impastare, mescolare, setacciare… E alla fine, tra qualche risata, un po' di farina per terra e un po' di impasto tra i capelli...., e' nato qualcosa di soffice e di molto, molto tenero…

La ricetta e’ stata rubata da una cucina veramente speciale.

Ingredienti:
1 uovo a temperatura ambiente
225 ml di latte intero tiepido
60 g di zucchero semolato
450 g di farina
7g di lievito di birra disidratato
100 g di burro a temperatura ambiente
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (o i semi di 1/2 bacca)
1 pizzico di sale
per la finitura:
burro fuso
zucchero semolato

Versate in una ciotola l’uovo sbattuto, lo zucchero, il latte, l’estratto di vaniglia e il sale, mescolate bene. Aggiungete 300 gr di farina con il lievito, impastate a bassa velocità fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo. Mettete il composto nella planetaria con il gancio per impastare ed azionate a velocità medio-bassa, aggiungete il burro tagliato a cubetti, un pezzetto per volta, ed impastate fino a far assorbire tutto il burro, circa 5 minuti. Stecciatevi la farina rimanente, un po’ per volta (non è detto che dobbiate finire tutta la farina), ed impastate fino ad ottenere un impasto lucido ed elastico, morbido ma non eccessivamente appiccicoso. Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo brevemente, fino a quando non si attaccherà più alle mani. Trasferitelo  in un recipiente leggermente unto, coprite con uno strofinaccio umido e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio, per circa un ora. Sgonfiate l’impasto e stendetelo ad uno spessore di circa 1 cm o poco più. Ricavate i doughnuts modellando la pasta con le mani e crendo il buco con il manico di un cucchiaio di legno. Sistemateli ben distanziati sulle teglie rivestite di carta forno. Coprite con pellicola e lasciar lievitare in un luogo tiepido per circa 20-30 minuti, o fino a quando il volume delle ciambelline non sarà raddoppiato. Cuocete in forno statico, preriscaldato a 200°C, per circa 6-8 minuti, o fino a quando i doughnuts non saranno leggermente dorati. Una volta cotti, spennellate subito con un velo di burro fuso e passate in abbondante zucchero semolato. Servite caldi.
Buona colazione!

14 commenti:

  1. Buonissime, se ci fosse Homer Simpson già sarevbbero finite, io mi accontento di una :)))

    RispondiElimina
  2. Caspita, ti son venute benissimo, queste ciambelline! Davvero deliziose! Grazie per essere passata da me ed esserti iscritta! Un bacione e a presto! ^.^

    RispondiElimina
  3. a queste ciambelline è impossibile resistere, sono troppo buone! ti sono venute benissimo, belle soffici... bravissima!

    RispondiElimina
  4. ti sono venuti benissimo !! preparati a 6 mani poi sono ancora più buoni :)..

    RispondiElimina
  5. blimey che pazienza questa e' una di quelle cose che mi rifiuto di fare perche troppo laboriose x me ! BRAVA!!! Ti do' un suggerimneto per un glaze... per il 10 compleanno del MAGAZINE "GLAMOUR" hanno da poco messo in commercio dounuts con glazing di fragola e black currant. guarda che belle:

    http://strawberryblunt.com/wp-content/uploads/2011/02/glamour_donut_m.jpg

    RispondiElimina
  6. mmm ciambelle! ;) perfette, versione light senza glassa ma indubbiamente buone!

    RispondiElimina
  7. ammetto di non averle mai provate...! le tue sono splendide!!! buona settimana!! :D

    RispondiElimina
  8. @ Angela: confermo, morbidissime!
    @ Fiori di loto: sai qual'e' il segreto per il successo? due manine piccole e paffutelle...
    @ Ellie: grazie... quel glazing sembra irresistibile!
    @ Claudia:light per non avere i sensi di colpa con la bilancia..
    @ Alice: grazie! Provale, sono sicura ti piaceranno!

    RispondiElimina
  9. Cacciare via preziosi aiuti gratis??? Mai e poi mai!!! Mamma mia come sei fortunata ad avere due aiutanti cuochi senza nemmeno doverlo chiedere e tra questi anche un bimbo che con le sue ditina piccole ti avra' aiutato nel fare quei deliziosi "buchi" che caratterizzano le ciambelle!!! Bravi anche a loro!!!

    RispondiElimina
  10. che buoni...quando riusciro' ad avere un po' di tempo libero ho un sacco di tue ricette da fare!
    baci
    musicaperlagola

    RispondiElimina
  11. Adoro le ciambelle e tutte le americanate dolci...le faccio spesso,pur essendo laboriose,perchè è una soddisfazione doppia mangiarle poi...io non le glasso,ma le spolvero solo con lo zucchero!!!Baci.

    RispondiElimina
  12. hanno un aspetto strepitoso!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia quanto amo queste deliziose ciambelline zuccherate. Sono un vero paradiso! e poi a te sono venute perfette! bravissima! buon weekend!

    RispondiElimina
  14. Che delizia di ciambelle e che delizia di blog! Complimenti davvero! Da oggi ti seguo, così non ti perdo di vista! Complimenti!

    RispondiElimina