mercoledì 23 maggio 2012

Banana Bread


Tornati. Alle prese con la sindrome da rientro che ci sta attanagliando. Lasciare il mare e l’ozio piu’ completo, e trovare la pioggia, la sveglia al mattino e 1000 scadenze noiose pendenti non e’ affatto piacevole!!
Anche la mia cucina ne sta risentendo. Non mi avvicino al forno da giorni. Oggi pero’ avevo qui la mia Ba per un coffee e 2 chiacchierine veloci. Non potevo non farle trovare un dolcetto. E cosi’, accantonando per un attimo il protocollo che sta assorbendo tutte le mie energie, spruzzando di farina qualche articolo scientifico e spegnendo il PC per attivare la mia Kitchen Aid, ecco che nasce il mio BananaBread.

INGREDIENTI per 1 stampo da plum cake
2 banane mature
135 gr di zucchero
75 gr di farina integrale (io segale)
135 gr di farina OO
½ bustina di lievito
100 gr di cioccolato fondente
2 uova
1 bicchiere di latte
90 gr di burro fuso
Accendete il forno a 180°C. Imburrate uno stampo da plum-cake.
Sbattete insieme velocemente le uova con il latte, lo zucchero e il burro fuso intiepidito. Schiacciate le banane a ridurle a poltiglia. Tritate grossolanamente il cioccolato e aggiungetelo al mix di farine e lievito. Incorporate al composto di uova gli ingredienti secchi, in 3 battute alternandoli all’aggiunta delle banane.
Versate nella tortiera e cuocete per circa 50 minuti (o fino a superamento della prova stecchino). Se la superficie imbrunisse troppo durante la cottura, coprite la torta con un foglio di alluminio per gli ultimi 20 minuti.
…fatta!!! …e adesso ciao cucina, si torna a studiare per il PhD…. :-(

3 commenti: